In evidenza In evidenza

pubblicitàpubblicità

Ultime notizie Ultime notizie

Ciao Aldo, ci piace ricordarti così

Un terribile incidente nella serata di lunedì ci ha portato via Aldo Baraldi , il suo sorriso, la sua simpatia; il Circolo Nautico Chioggia si unisce al pianto di Roberta e delle famiglie...

DINGHY: prima tappa zonale al Lido

DINGHY AL VIA, PRIMA REGATA AL LIDO Partito nel weekend il Campionato Zonale della XII^ FIV per la Classe Dinghy, subito 20 barche e 3 prove disputate, tutte il sabato con vento anche...

Oca Gialla sul podio dell'invernale a Sarnico

SI è conclusa con una giornata primaverile la XXII^ edizione del Campionato Invernale del Lago d’Iseo che da molti anni riserva una parte del campo di regata al monotipo UFO 22 molto diffuso...

Si rianima il CNC, ecco gli optimist

Letargo invernale ormai alle spalle e apertura di stagione imminente, la sede del Circolo Nautico si rianima grazie anche alla ripresa degli allenamenti delle squadre giovanili; se la squadra...

Ma a World Sailing lo sanno che la vela ci piace così?

Riportiamo integralmente un articolo di Farevela.net contenente un’opinione di Michele Tognozzi su quanto sta accadendo nel mondo velico in merito agli indirizzi di World Sailing e alle...

Tutte le notizie Tutte le notizie

Indietro

Addio a Giandomenico, ultimo dei fondatori

E così se ne va anche l’ultimo dei soci fondatori del nostro Circolo Nautico, Giandomenico Tesserin ci ha lasciato pochi giorni prima del suo 93° compleanno; c’era anche lui quel 20 dicembre del 1948 quando nacque il Clodia Yacht Club con delibera dei soci fondatori Mario Ballarin, Angelo Carlo Perini, Gustavo Fogagnolo, Dino Ravagnan e, appunto, Giandomenico Tesserin. Con lui sparisce l’ultimo tassello della storia più antica del nostro sodalizio, una storia lunga 70 anni, compiuti quest’anno in intimità perché il compleanno “ufficiale” sarà il 15 giugno del 1949, data della verbalizzazione e registrazione dell’Atto Costitutivo. Giandomenico è stato anche consigliere del CNC almeno fino al 1964 ricoprendo l’incarico di segretario e cassiere, come velista ha frequentato molto la Classe Snipe con le sue imbarcazioni tutte denominate TRIESTE, giudice di regata dopo il suo ritorno a Chioggia da Milano dove si era trasferito per motivi lavorativi Gian è stato proclamato socio onorario del Circolo Nautico dall’Assemblea Generale dei soci del 2012.

Nella foto che segue, del 1958, un giovanissimo Giandomenico (a sx)  è in compagnia del triestino Danilo D’Isiot (al centro) e di Mario Ballarin (a dx), a Chioggia in occasione della 6^ edizione del Campionato Adriatico Snipe

Giandomenico tesserin

  

“Tu che conosci il mare e il vento suo padrone, prendi quel timone e insegnaci la via”