In evidenza In evidenza

pubblicitàpubblicità

Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

LASER: zonale a Venezia

Domenica 20 maggio si è svolta a venezia una tappa dello zonale Laser XII zona, organizzato dalla Compagnia della Vela. Elisa Di Francesco ci ha scritto: " Partiti alle 7.30 da Chioggia, usciti...

Nostra intervista a Edoardo Marangoni

Abbiamo incontrato Edoardo Marangoni subito dopo la vittoria nel Campionato Italiano Minialtura di Chioggia con MIND THE GAP – TEMPUS FUGIT ; Edoardo, classe 1992, veronese di nascita (per la...

Al via Chioggiavela Junior 2018

Parte con la settimana prossima, dopo alcune lezioni teoriche anticipate già nella settimana in corso, il progetto CHIOGGIAVELA JUNIOR che anche per il 2018 metterà in contatto il mondo delle...

Mind The Gap...e altro ancora!!!!

E’ stato il weekend di MIND THE GAP indubbiamente, titolo italiano Minialtura per l’imbarcazione di Enrico e Nicola Zennaro ed Edoardo Marangoni (e naturalmente il chioggiotto del...

Guido Crivellaro in direttivo

In seguito alla rinuncia di Egidio Zambonin entra a far parte del Consiglio Direttivo del Circolo Nautico Chioggia il socio Guido Crivellaro ; per il momento gli incarichi rimangono invariati...

regat regat

Indietro

Dinghy: Circuito Adriatico a Ravenna

Tappa del Circuito Adriatico Dinghy a Marina di Ravenna per l’organizzazione del Circolo Velico Ravennate, 18 imbarcazioni nel weekend di fine aprile per 5 prove portate a termine; per il Circolo Nautico Chioggia Massimo Schiavon e Maria Elena Balestrieri a “part time” solo per le regate del sabato e Fabrizio Brazzo che, nonostante una squalifica in partenza per la lettera U, ha giocato per il podio fino alla fine. Partenza con il botto per i colori del CNC, Massimo Schiavon vince le prime due prove, nella seconda è doppietta con Fabrizio Brazzo al 2° posto, bene anche Maria Elena che ottiene 6 – 4 prima di chiudere la giornata con una squalifica mentre Massimo termina la prova al 2° posto dietro al mestrino Francesco Fidanza con Fabrizio al 5° posto. Nella giornata di domenica purtroppo Massimo e Maria Elena non riescono ad essere presenti, Schiavon rinuncia quindi forzatamente alla lotta per il podio e per il Trofeo Leonardo Berardi, Brazzo incappa in una Ufd e in un 7° e gli sfugge il terzo gradino del podio ad opera di Fabio Mangione che vince invece prova 4. Il mestrino Francesco Fidanza va a vincere anche l’ultima prova e si aggiudica la regata davanti a Stefano Puzzarini di Cervia. Guardando le classifiche balzano all’occhio le numerose squalifiche, conseguenza probabilmente della presenza in acqua dei giudici a fischiare infrazioni e pompaggio; la classifica finale vede Fabrizio Brazzo al 4° posto, Massimo Schiavon al 5° e Maria Elena Balestrieri al 15°.

dinghy a ravenna

 

Qui la classifica overall, Classici e Modern