In evidenza In evidenza

pubblicitàpubblicità

Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Marangoni e Oca Gialla premiati per il 2018

E’ OCA GIALLA la “barca dell’anno” 2018 per il Circolo Nautico Chioggia; l’Ufo 22 di Andrea Scarpa , Fabio Lanza e Andrea Sambo si è reso protagonista di una grande stagione con la...

Addio a Giandomenico, ultimo dei fondatori

E così se ne va anche l’ultimo dei soci fondatori del nostro Circolo Nautico, Giandomenico Tesserin ci ha lasciato pochi giorni prima del suo 93° compleanno; c’era anche lui quel 20 dicembre...

Calendario 2019: prime notizie

In attesa della riunione di Zona di sabato 15 dicembre che confermerà le bozze di calendario predisposte dai circoli per altura, open, Minialtura e Meteor, alcune classi veliche hanno già...

Premiazioni sociali 2018

Ultimo atto della stagione sportiva 2018 del Circolo Nautico Chioggia con le premiazioni dei campioni sociali e dell’attività agonistica, domenica 16 dicembre alle ore 14.30 presso la Sala...

Premiazioni di Zona: tanto CNC

Premiazioni dei campioni zonali e dell’attività agonistica degli atleti della XII^ FIV sabato 1 dicembre a Mestre nella Sala Congressi Santa Maria delle Grazie; i velisti veneti hanno riempito la...

regat regat

Indietro

Dinghy: Circuito Adriatico a Ravenna

Tappa del Circuito Adriatico Dinghy a Marina di Ravenna per l’organizzazione del Circolo Velico Ravennate, 18 imbarcazioni nel weekend di fine aprile per 5 prove portate a termine; per il Circolo Nautico Chioggia Massimo Schiavon e Maria Elena Balestrieri a “part time” solo per le regate del sabato e Fabrizio Brazzo che, nonostante una squalifica in partenza per la lettera U, ha giocato per il podio fino alla fine. Partenza con il botto per i colori del CNC, Massimo Schiavon vince le prime due prove, nella seconda è doppietta con Fabrizio Brazzo al 2° posto, bene anche Maria Elena che ottiene 6 – 4 prima di chiudere la giornata con una squalifica mentre Massimo termina la prova al 2° posto dietro al mestrino Francesco Fidanza con Fabrizio al 5° posto. Nella giornata di domenica purtroppo Massimo e Maria Elena non riescono ad essere presenti, Schiavon rinuncia quindi forzatamente alla lotta per il podio e per il Trofeo Leonardo Berardi, Brazzo incappa in una Ufd e in un 7° e gli sfugge il terzo gradino del podio ad opera di Fabio Mangione che vince invece prova 4. Il mestrino Francesco Fidanza va a vincere anche l’ultima prova e si aggiudica la regata davanti a Stefano Puzzarini di Cervia. Guardando le classifiche balzano all’occhio le numerose squalifiche, conseguenza probabilmente della presenza in acqua dei giudici a fischiare infrazioni e pompaggio; la classifica finale vede Fabrizio Brazzo al 4° posto, Massimo Schiavon al 5° e Maria Elena Balestrieri al 15°.

dinghy a ravenna

 

Qui la classifica overall, Classici e Modern