In evidenza In evidenza

pubblicitàpubblicità

Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Chioggiavela: conferenza stampa

Conferenza stampa di presentazione di Chioggiavela , giovedì mattina in sede al CNC; con il Direttore Sportivo del CNC Corrado Perini , presenti al tavolo dei relatori il Capitano di...

ChioggiaVela: conferenza stampa e Marco Rossato

Dopo il weekend inaugurale di Meteorosa e Bart’s Bash , Chioggiavela entra nel vivo con la conferenza stampa di presentazione della manifestazione, giovedì ore 11.00 presso la sede del...

Bart's Bash: i primi risultati

Ecco il primo bilancio per la 5^ edizione della Bart’s Bash , 86 Nazioni, 640 club velici, la parte del leone la fa naturalmente il Regno Unito con 144 circoli, segue il Sud Africa con 9,...

OPTIMIST: Trofeo porto di Venezia

Si avvia verso la conclusione anche la stagione agonistica zonale per la Classe Optimist, manca solo la prova del 28 ottobre al Lido di Venezia per la definizione del Campionato Zonale Veneto;...

Lui & Lei a Venezia: successi cnc

Ma che brave le nostre barche alla Lui & Lei veneziana organizzata da Compagnia della Vela, Yacht Club Venezia e Portodimare!!! La storica regata in coppia è tornata quest’anno nelle sapienti...

regat regat

Indietro

LASER: Italia Cup a Napoli

Prima prova di Italia Cup 2018 a Napoli per la Classe Laser anche se in realtà il circuito per l’anno in corso era iniziato già a novembre 2017 con la regata di Ragusa; dal 9 all’11 febbraio non sono stati fortunatissimi i numerosissimi ragazzi presenti con 3 sole prove portate a termine in una seconda giornata con vento forte e molte scuffie. Nel centro di Napoli presso la sede della Lega Navale comunque brillavano anche le divise del Circolo Nautico Chioggia con una nutrita rappresentanza di atleti tutti concentrati nella categoria Radial, Matteo Chiereghin alla fine 57° (36 – 34 – 28), Francesco Vezzani 109° (57 – 59 – 52), Alessandro Boscolo 119° (56 – dns – 44), Mattia Nordio 130° (66 – 70 – 66), Nicole Santinato 143^ (54 – dns – dns).

laser a napoli

Tre  giorni complicati con il comitato di regata presieduto che è riuscito a portare a termine quattro prove per la classe Standard e tre prove per le flotte Radial e 4.7. Il Grecale, che nella seconda giornata ha permesso di chiudere tre prove spettacolari, è apparso nella terza giornata debole ed instabile, solo i Laser Standard sono riusciti a disputare la quarta prova, utile per far entrare lo scarto, ridotta alla boa di bolina, quando il vento da 6-7 nodi è sceso a 4. Le flotte Radial e 4.7 non sono riuscite a sfruttare le seppur leggere condizioni di vento. Dopo varie partenze rinviate, tra richiami generali e salti di vento, il comitato ha deciso di attendere che si stendesse la nuova brezza da ponente che però non è arrivata ad un’intensità accettabile.

Per la cronaca vittoria nei Laser Standard di Zeno Gregorin della SVOC Monfalcone seguito da Nicolò Villa del Circolo Velico Tivano e terzo Gianmarco Planchesteiner, della sezione vela Guardia di Finanza.

Vincitori nella flotta Radial Guido Gallinaro, della Fraglia Vela Riva e Carolina Albano, del Circolo Vela Muggia.

Nella classe 4.7 tra i ragazzi conquistano a pari merito il primo posto Cesare Barabino del Yacht Club Olbia, già campione del mondo Laser 4.7 Under 16, Niccolò Nordera, del Reale Yacht Club Canottieri Savoia, anche lui vice campione europeo Under 16 e Antonio Persico, tra le ragazze vittoria di Giorgia Cingolani del Circolo Velico Torbole, anche lei reduce da un brillantissimo anno di successi, coronato da un titolo mondiale e, in seconda posizione, Maria Giulia Cicchinè, del Club Velico Portocivitanova, che solo un mese fa ha inaugurato l’anno con un meritato secondo posto all’Europa Cup di Hvar.

laser a napoli

 

Qui le classifiche Radial