In evidenza In evidenza

pubblicitàpubblicità

Ultime notizie Ultime notizie

Ready steady Tokyo, 2 medaglie azzurre

Giornata di finali a Enoshima per le classi veloci e ultimo giorno di qualificazioni per le classi veliche più tradizionali, ma il bilancio azzurro è già definitivo con l’oro di Tita – Banti ...

Test olimpico di Tokyo

Quarta giornata di regate a Enoshima per il test event Ready Steady Tokyo, prove di Giochi Olimpici che si disputeranno in queste acque nel 2020. Day 4 è l’ultimo giorno di qualifiche per le...

Ready steady Silvia

Ready Steady Tokyo è il test event olimpico che si disputa sul campo di regata di Enoshima, sede velica dei Giochi Olimpici del 2020 ormai prossimi; la delegazione azzurra è presente solo in...

Resoconto Tecin Cup

Domenica 11 agosto si e' disputata la seconda edizione della Tecin Cup , manifestazione voluta e patrocinata dal gruppo del Bricolon in collaborazione con il CNC. Veniamo alla regata: 12 gli...

Finale da Malcesine, avanti piano ad Ostia

Finita a Malcesine, Trofeo Lombardi , più di 400 Optimist, presenti ragazzi praticamente da tutti i Paesi europei ma anche da Cina, Singapore e Australia, presenti anche Margherita Mesini , ...

Tutte le notizie Tutte le notizie

Indietro

Il CNC alla Veleziana

Record di iscritti per la XI ^ edizione della Veleziana, 213 le imbarcazioni annunciate anche se poi le condizioni meteo in rapido peggioramento hanno indotto numerose imbarcazioni a non partire o ritirarsi; 143 alla fine le imbarcazioni che hanno tagliato il traguardo, il primo, il super maxi WAY OF LIFE con il tempo record di 47 minuti e una manciata di secondi, che ha sfruttato in pieno l’occasione dell’assenza di SPIRIT OF PORTO PICCOLO recente dominatore della Barcolana e, il giorno prima, anche della Hospitality Challenge. Dietro il super maxi sloveno, ANY WAVE e IDRUSA e la prima parte della flotta arrivata ancora con il sole e un bel vento sui 10/12 nodi mentre l’orizzonte a nord cominciava minacciosamente ad oscurarsi; la seconda parte della flotta arrivava già con le prime scrosciate di pioggia, ma erano le imbarcazioni in coda ad arrivare con le prime botte d’aria che raggiungevano anche i 35 nodi. Nessun problema per fortuna se non una disavventura a lieto fine per un velista scaraventato in acqua dal boma, ma recuperato illeso dai mezzi di assistenza. Molti sicuramente i soci del Circolo Nautico Chioggia presenti sulle varie imbarcazioni, più facile identificare le imbarcazioni con guidone CNC che hanno onorato questa bella manifestazione. La prima a tagliare il traguardo è stata il Delta 120 DAKOTA di Marco Zambon, 34° overall e 5° in Classe 2, poi GAUCHO BAGIGIA l’X362 di Alberta Pagan 45° assoluto e 4° in Classe 3, l’Ufo 22 OCA GIALLA di Scarpa Andrea, Fabio Lanza e Andrea Sambo, 52° assoluto e vittorioso in Classe 8, poi ancora, 83° DANY di Mauro Casson 7° in Classe 4, 87° SAFRAN di Roberto Tiozzo 2° in Classe 8, mentre non hanno concluso ADRIA STELLA di Leni Zennaro in Classe 4 e GLORIOUS di Mirco Stefan in Classe 7.

veleziana 2018

Qui classifica overall e rassegna stampa (uno, due, tre)