In evidenza In evidenza

pubblicitàpubblicità

Ultime notizie Ultime notizie

Metamauco, in open vince IDRIL

Oltre al successo in Classe Meteor con ENGY , vittoria targata CNC anche tra gli Open dove IDRIL di Riccardo Lovato ha messo in fila tutti gli avversari con due vittorie di prova nel...

CNC, i risultati del weekend

Weekend denso di regate e atleti del Circolo Nautico Chioggia presenti in numerosi campi di regata di più classi e categorie; regata casalinga per i Meteor che a Chioggia hanno partecipato alla ...

LASER: Italia Cup - Civitanova Marche

Quarta tappa del circuito Italia Cup per i laseristi, numeri come sempre “da sballo” , oltre 250 imbarcazioni suddivise tra Standard (21), Radial (110) e 4.7 (141), due i campi di regata, uno...

Mondiali ORC a Sebenico

Disputato a Sebenico, Croazia, il Campionato Mondiale ORC ; 112 imbarcazioni presenti delle quali circa la metà con bandiera italiana, flotta suddivisa in 3 classi all’interno di ognuna anche...

Furgone Chioggiavela - Squadra agonistica

L’idea era nell’aria da un po' di tempo, “personalizzare” il furgone sociale per renderlo più visibile e riconoscibile; alle regate il nostro furgone era “anonimo” in un mare di furgoni...

Tutte le notizie Tutte le notizie

Indietro

La Golden Globe approda in Darsena Le Saline

Bella iniziativa di Darsena Le Saline che sabato 16 marzo alle ore 17.00 ospita Francesco Cappelletti, lo skipper italiano che ha partecipato all’edizione 2018 della Golden Globe Race, la mitica regata attorno al mondo in solitario, senza scali e a bordo di imbarcazioni non dotate di tecnologie satellitari. La Golden Globe è una competizione nata nel 1968 sulla scia dell’impresa di Francis Chichester che aveva da poco completato il giro del mondo in solitario con il suo GIPSY MOTH IV, la particolarità della prima edizione era che non c’era una precisa procedura di partenza, ma ogni skipper poteva scegliere di partire da un qualsiasi porto inglese entro il 31 ottobre, data ritenuta ultima per raggiungere Capo Horn prima del terribile inverno australe. Alla prima storica edizione parteciparono 9 skipper, 4 di questi si ritirarono per avarie e inadeguatezze del mezzo, l’italiano Alex Carozzo fu costretto a rientrare a Lisbona  a causa di una violenta ulcera, l’inglese Donald Crowhurst fu colto da pazzia e si suicidò gettandosi in mare, il mitico francese Bernard Moitessier giunto in Atlantico, a giro quindi quasi concluso, girò la prua della sua barca per tornare a navigare nell’Oceano Pacifico, il sudafricano Nigel Tetley naufragò a sole 1000 miglia dall’arrivo e la vittoria fu conquistata dall’inglese Robin Knox Johnston che fu così il primo uomo a completare il giro del mondo in solitario e senza scali (Chichester aveva dovuto fare uno scalo tecnico a Sidney). Nel 2015 fu annunciata l’edizione 2018 della Golden Globe, a 50 anni di distanza dalla regata originale, tra i 30 concorrenti anche l’italiano Francesco Cappelletti ospite appunto di Darsena Le Saline con la partecipazione di Alex Carozzo, l’italiano che prese parte alla prima storica edizione.  

locantina golden globe