In evidenza In evidenza

pubblicitàpubblicità

Ultime notizie Ultime notizie

Metamauco, in open vince IDRIL

Oltre al successo in Classe Meteor con ENGY , vittoria targata CNC anche tra gli Open dove IDRIL di Riccardo Lovato ha messo in fila tutti gli avversari con due vittorie di prova nel...

CNC, i risultati del weekend

Weekend denso di regate e atleti del Circolo Nautico Chioggia presenti in numerosi campi di regata di più classi e categorie; regata casalinga per i Meteor che a Chioggia hanno partecipato alla ...

LASER: Italia Cup - Civitanova Marche

Quarta tappa del circuito Italia Cup per i laseristi, numeri come sempre “da sballo” , oltre 250 imbarcazioni suddivise tra Standard (21), Radial (110) e 4.7 (141), due i campi di regata, uno...

Mondiali ORC a Sebenico

Disputato a Sebenico, Croazia, il Campionato Mondiale ORC ; 112 imbarcazioni presenti delle quali circa la metà con bandiera italiana, flotta suddivisa in 3 classi all’interno di ognuna anche...

Furgone Chioggiavela - Squadra agonistica

L’idea era nell’aria da un po' di tempo, “personalizzare” il furgone sociale per renderlo più visibile e riconoscibile; alle regate il nostro furgone era “anonimo” in un mare di furgoni...

Tutte le notizie Tutte le notizie

Indietro

Meteodautunno e Coppa Minialtura

Ultima tappa anche per gli zonali Meteor e Minialtura, Meteordautunno e Coppa Minialtura concludono la stagione delle due classi come ormai da pluriennale tradizione; dopo quello del Laser Radial altri due campionati zonali della XII^ FIV si colorano di biancazzurro con le vittorie di ENGY tra i Meteor e di OCA GIALLA tra i Minialtura, ma questo tema lo riprenderemo all’uscita delle classifiche definitive. Nel frattempo le stesse barche hanno trionfato nell’ultima regata di stagione, una classica del calendario del Circolo Nautico Chioggia, con il Meteordautunno giunto alla 12^ edizione e da 7 anni affiancato dalla Coppa Minialtura; dal punto di vista organizzativo un po’ di rammarico per i numeri assolutamente insufficienti delle imbarcazioni, si fatica a tenere in piedi regate così e bisognerà pensarci per il futuro.

coppa minialtura

5 Meteor e 7 Minialtura per l’ultimo appuntamento di stagione, 6 prove ancora a disposizione significano giochi ancora aperti in entrambe le categorie anche se le classifiche provvisorie pendono già dalla parte di ENGY e OCA GIALLA; previsioni meteo disastrose, ma anche questo ormai è un dato da prendere con le molle, in realtà sabato le condizioni sono state molto diverse dalle previsioni mentre domenica è stata una buona giornata con 3 prove portate a termine. Sabato si esce con cielo grigio e vento sostenuto, superati un po’ di “cavalloni” alla bocca di porto in mare si può stare e infatti il CdR con Claudio Gianoli, Andrea Maria Moronato, Giovanni De Dominici, Luigi Martignon e Giuseppe Mazzoni posiziona il campo con il contributo sempre prezioso di Alberto Tiozzo in gommone. Una sola prova per entrambe le classi poi l’orizzonte sempre più scuro induce al rientro; nella prova disputata con vento sui 14/16 nodi e onda formata, ENGY prevale su ANEMOS e GATTO NERO nei Meteor, mentre il tempo compensato assegna la vittoria a OCA GIALLA su MARAMAO e SNOW BALL nei Minialtura. Domenica condizioni più “clementi” e 3 prove disputate da entrambe le classi nonostante qualche riduzione di percorso per i Meteor, qualche sostituzione nell’assistenza alla regata con Diego Munari, Claudio Bagatella e Guido Crivellaro per il posizionamento del campo. Tra i Meteor ANEMOS riequilibra subito i conti con ENGY vincendo la prima prova di giornata poi però il Meteor di Stefano Pistore con Silvio Sambo e Nicolò Cavallarin allunga con due vittorie entrambe su GATTO NERO e WHY NOT?; stesso andamento tra i Minialtura dove MARAMAO strappa la prima vittoria di giornata ma OCA GIALLA finisce vincendo sullo stesso MARAMAO e sull’ILC 26 SNOW BALL del veneziani dell’AVL guidati da Nicolò Scarpa.

Qui le classifiche meteor e minialtura (prova 1, prova 2, prova 3, prova 4complessiva)

Qui le foto

Qui la rassegna stampa  

 

coppa minialtura