In evidenza In evidenza

pubblicitàpubblicità

Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Metamauco, in open vince IDRIL

Oltre al successo in Classe Meteor con ENGY , vittoria targata CNC anche tra gli Open dove IDRIL di Riccardo Lovato ha messo in fila tutti gli avversari con due vittorie di prova nel...

Trofeo della Pila, line honours per maramao

Ce l'ha fatta il “piccolo” MARAMAO a mettere la prua davanti a tutti sul percorso costiero di Chioggia – Foce Adige – Tegnue – Chioggia, l’Este 24 di Davide Ravagnan , complici forse anche le...

CNC, i risultati del weekend

Weekend denso di regate e atleti del Circolo Nautico Chioggia presenti in numerosi campi di regata di più classi e categorie; regata casalinga per i Meteor che a Chioggia hanno partecipato alla ...

LASER: Italia Cup - Civitanova Marche

Quarta tappa del circuito Italia Cup per i laseristi, numeri come sempre “da sballo” , oltre 250 imbarcazioni suddivise tra Standard (21), Radial (110) e 4.7 (141), due i campi di regata, uno...

Mondiali ORC a Sebenico

Disputato a Sebenico, Croazia, il Campionato Mondiale ORC ; 112 imbarcazioni presenti delle quali circa la metà con bandiera italiana, flotta suddivisa in 3 classi all’interno di ognuna anche...

regat regat

Indietro

OPTIMIST, zonale al Lido

Esordio difficile per la Squadra Agonistica Optimist e il nuovo allenatore Alessio D’Avanzo; dopo un marzo di allenamenti con temperature quasi estive e condizioni di vento leggerissime, la prima regata della stagione ha presentato condizioni letteralmente opposte con vento attorno ai 18 nodi ma soprattutto temperature scese a medie quasi invernali. La trasferta, logisticamente non semplice, era stata preparata bene, grazie alla collaborazione di molti genitori e alla conseguente disponibilità di mezzi che hanno permesso un veloce trasferimento via mare evitandoci così l’interminabile viaggio via terra.

zonale optimist al lido

Dopo il trasferimento del sabato in condizioni meteo anche accettabili, la domenica si presenta con cielo grigio tendente alla pioggia e previsioni di vento sostenuto da NE; il viaggio dei ragazzi è confortevole grazie al motoscafo con cabina messo a disposizione ancora dai genitori, purtroppo però la giornata vira verso condizioni di vento sui 15 nodi in aumento, qualche goccia di pioggia e temperature brutalmente in calo. I ragazzi escono dall’AVL in perfetto orario per dirigersi verso il campo di regata di Poveglia dove però le condizioni appaiono subito ancora più dure, il CdR rimanda a terra i numerosi Cadetti perché le condizioni del vento superano i limiti per la categoria, siamo quindi attorno ai 18 nodi con raffiche anche superiori. Un po' per il vento ma soprattutto per il freddo perdiamo subito Vittoria Canevarolo e Adele Fistarol, poi Asia Perini scuffia durante la prima poppa e si ritira infreddolita, la segue dopo un po' anche Claudio Bonanni; Gabriele Gavassini completa due prove prima di arrendersi rigurgitando per il freddo, completa la giornata solo “iron woman” Margherita Mesini. Esperienza che lascia il segno e sicuramente insegna qualcosa anche come approccio alla regata e alle condizioni ambientali, cresceremo anche in questo, intanto bravi ragazzi se non altro per la tenacia e l’impegno con cui hanno affrontato la giornata e cercato di resistere.

zonale optimist al lido

zonale optimist al lido

zonale optimist al lido

 

Qui la classifica solo Juniores perché i Cadetti non hanno disputato alcuna prova

 

Si ringraziano per i mezzi: Maria Bellemo, Daniela Berto, Marco Bonanni, Mila Perin