In evidenza In evidenza

pubblicitàpubblicità

Ultime notizie Ultime notizie

Il Quadrivela a Engy e Oca Gialla

Splendida giornata il sabato di Quadrivela; la regata di Yacht Club Padova , valida come prima prova per i Campionati Zonali Meteor e Minialtura, ha “pescato” una giornata meteorologicamente...

NO GPL verso il 28 aprile...

Chioggia si prepara alla grande manifestazione NO GPL di sabato 28 aprile; in attesa di definire le modalità del corteo terrestre e di quello acqueo il Comitato cittadino nato in opposizione...

Improvvisa scomparsa di Cristiano

Stava riportando la sua barca, il LANDFALL , al Circolo Nautico dopo il rimessaggio invernale quando all’altezza del Seminario ha perso i sensi e il controllo della imbarcazione andando a...

Trofeo San Felice

TROFEO SAN FELICE: LA 60 SI FERMA A 30 Weekend del Campionato di Primavera – Trofeo San Felice dedicato alla SEA Sailing Endurance Adriatic , regata di 60 miglia che prevedeva due...

Anche il CNC è "NO GPL"

E’ indubbio che quella del deposito di GPL in  costruzione (ma ormai praticamente concluso) rappresenta per Chioggia una emergenza cittadina sotto ogni profilo, da quello della sicurezza a...

Tutte le notizie Tutte le notizie

Indietro

Princesa Sofia day 2: Silvia in Gold

Secondo giorno di regate a Palma di Maiorca per il Trofeo Princesa Sofia per le classi olimpiche, dopo il poco vento di day 1 era attesa la classica termica delle Baleari per riallineare il programma di alcune classi;  la termica è arrivata, più leggera delle previsioni ma comunque sufficiente per disputare un buon numero di prove per ogni classe velica e recuperare quelle perse nella prima giornata. Dopo day 2 quindi classifiche molto più veritiere per tutte le categorie e flotte divise in Gold e Silver (anche Bronze per i numerosissimi Laser Standard e RSX Mx). Ancora una buona giornata per Tita – Banti (6 – 1 – 3) nei Nacra 17, ma anche per Bressani – Zorzi (8 – 8 – 2) , i due equipaggi azzurri entrano il Gold Fleet da 2° e 11°, con loro passano anche Bissaro – Frascari e Ugolini – Giubilei; nello skiff maschile Gold Fleet conquistata da Crivelli Visconti – Togni (ieri anche un bullet in batteria blu), da Plazzi – Tesei ma anche da Sibello – Cavalli; nello skiff femminile ce la fanno solo Raggio – Germani che entrano al 23° posto. Nelle classi individuali ancora un buon Alessio Spadoni nei Finn dove si va avanti con flotta unica, il finnista azzurro mantiene un buon 10° posto in classifica nonostante le prove di day 2 non siano state eccezionali (18 – 18); nelle tavole femminili in Gold Flavia Tartaglini (7 – 6), Marta Maggetti (17 – 7) e anche Veronica Fanciulli (11 – 8), nel maschile 4 azzurri in gold, Mattia Camboni (16°), Matteo Evangelisti (20°), Carlo Ciabatti (25°) e Antonino Cangemi (40°); Laser Standard, Gold per 5 azzurri, il migliore e Giovanni Coccoluto 27° ma in day 2 ottimo 5° in batteria del giovane Gianmarco Planchesteiner, in Gold anche il veneziano Giovanni Saccomani.

trofeo proncesa sofia

Laser Radial, regatona di Silvia Zennaro che conduce a lungo la batteria gialla prima di farsi infilare dalla lituana Victorja Andrulyte dominatrice della giornata con due bullets in batteria gialla; Silvia ottiene 2 – 20 e chiude le eliminatorie al 27° posto, con lei in Gold anche Carolina Albano (55^) e Floridia Joyce (50^) , fuori di poco Valentina Balbi (59^), ma nel Radial femminile day 2 ha riportato in alto tutte le grandi, Marit Bouwmeester  sale al 2° posto e insegue la greca Vasileia Karachaliou, al 3° posto la svizzera Maud Jayet inseguita da Anne Marie Rindom, Alison Young, Emma Plasschaert, Josefin Olsson, poi la lituana Victorja Andrulyte vincitrice delle due prove nel gruppo giallo, mentre le vittorie di giornata nella flotta blu sono state dell’argentina Lucia Falasca e della francese Marie Bolou.