In evidenza In evidenza

pubblicitàpubblicità

Ultime notizie Ultime notizie

LASER: zonale Lido Venezia

ZONALE LASER: A PODIO GAVASSINI E VEZZANI Dopo l’uscita di Italia Cup di marzo esordio anche nel Campionato Zonale per la squadra Laser del CNC; il primo impegno era al lido di Venezia...

GPL: si pronunciano i ministeri

Dopo il boccone amaro della sentenza del Consiglio di Stato che non aveva rilevato irregolarità nell’iter amministrativo della costruzione del deposito GPL di Punta Colombi, nella giornata di...

Ciao Aldo, ci piace ricordarti così

Un terribile incidente nella serata di lunedì ci ha portato via Aldo Baraldi , il suo sorriso, la sua simpatia; il Circolo Nautico Chioggia si unisce al pianto di Roberta e delle famiglie...

DINGHY: prima tappa zonale al Lido

DINGHY AL VIA, PRIMA REGATA AL LIDO Partito nel weekend il Campionato Zonale della XII^ FIV per la Classe Dinghy, subito 20 barche e 3 prove disputate, tutte il sabato con vento anche...

Oca Gialla sul podio dell'invernale a Sarnico

SI è conclusa con una giornata primaverile la XXII^ edizione del Campionato Invernale del Lago d’Iseo che da molti anni riserva una parte del campo di regata al monotipo UFO 22 molto diffuso...

Tutte le notizie Tutte le notizie

Indietro

Ripartono le classi olimpiche: Silvia a Miami

Ricomincia il circuito di World Cup per le classi olimpiche, come da tradizione si riparte con la tappa americana di Miami, Florida e torna in campo la squadra azzurra presente in quasi tutte le classi tranne Finn e Nacra 17; nel Laser Radial anche Silvia Zennaro, già rappresentante azzurra ai Giochi Olimpici di Rio 2016 e da pochi mesi acclamata socia onoraria del Circolo Nautico Chioggia, la società che l’ha vista crescere e muovere i primi passi da velista.

silvia zennaro a miami

Nel primo giorno di regate vento leggero e instabile nella Biscayne Bay, qualche difficoltà in alcuni campi di regata con programma limitato per alcune classi; per Silvia Zennaro e il Laser Radial una sola prova nemmeno troppo fortunata (31^), ma regata troppo particolare per trarre delle conclusioni, meglio di Silvia hanno fatto la ligure Valentina Balbi (19^) e la gardesana Francesca Frazza (29^). Prima giornata positiva per il 470 Mx con Ferrari – Calabrò (1 – 6), per il 470 Fx con Di Salle – Dubbini (2 – 9), per la tavola femminile con Flavia Tartaglini 2^ e Marta Maggetti 5^ dopo una sola prova; meno bene negli skiff e nel Laser Standard dove era partito forte Giovanni Coccoluto con un 4° nella prima prova “rovinato” da una bandiera nera in prova 2.

Nella seconda giornata, già conclusa grazie al fuso orario, ancora vento leggero e programma ormai in ritardo per alcune classi; nessuna prova per 470 Mx e Fx con classifiche invariate al primo giorno, una sola prova per le tavole, Flavia Tartaglini si salva con un 11 e scende solo di un posto in classifica, ora è 3^, mentre crolla Marta Maggetti con un brutto 30 che la fa scendere al 15° posto, Veronica Fanciulli ottiene un discreto 13 ma, appesantita dalla bandiera nera del primo giorno, è al 28° posto; nelle tavole maschili con regolarità salgono al 13° posto Mattia Camboni (8 – 10) e al 15° Daniele Benedetti (21 – 9); fatica negli skiff dove Crivelli Visconti – Togni sono i migliori azzurri nel maschile al 14° posto e Raggio – Germani al 27° nel femminile. Giornata no per il laseristi maschili tutti oltre la 30^ posizione in classifica provvisoria, mentre nel Radial femminile ancora una sola prova, ancora poco fortunata per le azzurre, Valentina Balbi è 17^, Silvia Zennaro 25^ (31 – 25 i suoi parziali), 40^ Francesca Frazza, 42^ Carolina Albano; leadership provvisoria alla finlandese Monika Mikkola (6 – 1) sulla inglese Alison Young (5 – 2) e l’australiana Zoe Thomson (2 – 6), più staccate le altre guidate dalla danese Anne Marie Rindom, in difficoltà anche la campionissima olandese Marit Bouwmeester 26^, come anche altre favorite, ma aspettiamo condizioni più tipiche per la Biscayne Bay. 

silvia zennaro a miami