In evidenza In evidenza

pubblicitàpubblicità

Ultime notizie Ultime notizie

Metamauco, in open vince IDRIL

Oltre al successo in Classe Meteor con ENGY , vittoria targata CNC anche tra gli Open dove IDRIL di Riccardo Lovato ha messo in fila tutti gli avversari con due vittorie di prova nel...

CNC, i risultati del weekend

Weekend denso di regate e atleti del Circolo Nautico Chioggia presenti in numerosi campi di regata di più classi e categorie; regata casalinga per i Meteor che a Chioggia hanno partecipato alla ...

LASER: Italia Cup - Civitanova Marche

Quarta tappa del circuito Italia Cup per i laseristi, numeri come sempre “da sballo” , oltre 250 imbarcazioni suddivise tra Standard (21), Radial (110) e 4.7 (141), due i campi di regata, uno...

Mondiali ORC a Sebenico

Disputato a Sebenico, Croazia, il Campionato Mondiale ORC ; 112 imbarcazioni presenti delle quali circa la metà con bandiera italiana, flotta suddivisa in 3 classi all’interno di ognuna anche...

Furgone Chioggiavela - Squadra agonistica

L’idea era nell’aria da un po' di tempo, “personalizzare” il furgone sociale per renderlo più visibile e riconoscibile; alle regate il nostro furgone era “anonimo” in un mare di furgoni...

Tutte le notizie Tutte le notizie

Indietro

Roberto Ballarin dinghista dell'anno

Tradizionale appuntamento annuale per la Classe Dinghy con il Dinghy Day, occasione per l’Assemblea di Classe con bilanci e relazioni ma anche per le premiazioni dell’attività sportiva dell’anno precedente; quest’anno l’appuntamento era sabato 23 marzo presso la sede della Compagni della Vela di Venezia

dinghy day

Numerosi i velisti premiati per i loro risultati nel corso della stagione 2018, tra questi per il Circolo Nautico Chioggia Maria Elena Balestrieri 1^ classificata femminile al Campionato Italiano di settembre a Punta Ala

dinghy day

e Massimo Schiavon, sempre tra i migliori a livello nazionale nel circuito Modern e anche nel 2018 nei primissimi posti sia al Campionato Nazionale che nella Ranking List stagionale

dinghy day

Ma la vera sorpresa, non annunciata, è stato il premio “Dinghista dell’anno” a Roberto Ballarin per la sua lunga militanza nella Classe e soprattutto per essere stato figura fondamentale per la sopravvivenza e la rinascita del Dinghy negli anni più difficili della storia della Classe, nei tardi anni ’80 quando il Dinghy rischiò veramente di scomparire dalla scena velica con numeri a livello nazionale che oggi vengono raccolti anche dalla più modesta regata zonale. Un comprensibilmente emozionato Roberto è stato premiato dalla Segretaria Nazionale Francesca Lodigiani poi riconfermata nel suo incarico anche per il futuro prossimo. Il Circolo Nautico Chioggia si unisce alla Classe Dinghy nell’esprimere le più vive congratulazioni a Roberto Ballarin, vero elemento di unione, con il compianto Ezio Donaggio, tra il passato glorioso dei mitici Dino Ravagnan, Albano Bertotto, Danilo Bonaldo ed Egidio Zambonin e i più recenti successi delle “nuove leve” rappresentate da Fabrizio Brazzo, Massimo Schiavon, Leonello Azzarini, Maria Elena Balestrieri

dinghy day