In evidenza In evidenza

pubblicitàpubblicità

Ultime Notizie Ultime Notizie

Kiel, mondiali radial, day 2

Secondo giorno di regate a Kiel per il Campionato Mondiale Laser Radial , dopo la prima giornata ventosa, la seconda è stata caratterizzata dal passaggio di un fronte temporalesco che ha indotto...

Kiel, mondiali radial, day 1

Primo giorno di regate a Kiel, Germania, per il nostro Matteo Chiereghin al Campionato del Mondo Laser Radial ; subito condizioni toste che hanno messo a dura prova la condizione fisica dei...

Matteo Chiereghin al mondiale Radial

L’atleta del Circolo Nautico Chioggia Matteo Chiereghin fa parte della spedizione azzurra al Campionato Mondiale Laser Radial che si disputa a Kiel, Germania, dal 18 al 24 giugno; con Matteo...

Nostri atleti al raduno tecnico Laser

Si svolgerà dal 19 al 23 giugno sul Lago di Santa Croce il Raduno Tecnico di perfezionamento Interzonale per la Classe Laser; sono ammessi allo stage tecnico i ragazzi della XII^ e XIII^ Zona...

Silvia Zennaro ai giochi del Mediterraneo

Si svolgeranno a Tarragona, Spagna, i Giochi del Mediterraneo 2018; questa mini Olimpiade che riguarda esclusivamente i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo (esclusi Israele e Palestina) si...

Storie di Regate e Trofei Storie di Regate e Trofei

Indietro

OPEN - Trofeo Toni Corazza - Chioggiavela

Nell’inverno del 1974/1975 un incidente automobilistico si portava via la vita del giovane Antonio Corazza, socio e dirigente del Circolo Nautico Chioggia, nonché padre di una famiglia di velisti che tanti successi porteranno al CNC e tanto faranno per lo sviluppo della nautica da regata e da diporto nella città di Chioggia.
L’idea di istituire un trofeo alla memoria di Toni comincia a maturare già nei primi mesi del 1975 quando il Consiglio Direttivo del Circolo convoca una riunione degli armatori di imbarcazioni IOR allo scopo di definire il calendario della stagione velica entrante e trovare “il modo migliore per onorare la memoria dell’amico Toni”.
Alla riunione del 22 marzo il socio Adelchi Bardella presentava una proposta di regata da effettuarsi ogni anno e aperta alle classi IOR e Open, suggerendo un percorso di circa 40 miglia che prevedeva la partenza da Chioggia, il passaggio alla Torre della Speranza, il doppiaggio del palo oceanografico a sud della diga sud del porto di Venezia, la meda (carega) antistante il porto di Malamocco, il ritorno a Torre della Speranza, ancora la meda e infine l’arrivo al porto di Chioggia.
Le idee e le proposte emerse in quella sede furono in gran parte recepite dal Consiglio Direttivo che emanò il regolamento del trofeo che potete ammirare nella sua veste originale e mantenne a grandi linee il percorso proposto, modificandone solo l’ordine di sequenza delle boe e spostò l’arrivo all’interno della laguna proprio di fronte alla sede del Circolo Nautico Chioggia.
La prima edizione quindi si svolse sul percorso: porto di Chioggia – Torre della Speranza – Meda antistante il porto di Malamocco – Torre della Speranza – palo oceanografico a sud del porto di Venezia – Chioggia bacino Vigo davanti alla sede del CNC e vide la partecipazione di 14 imbarcazioni in rappresentanza dalla 2^ alla 6^ classe IOR e dei circoli di Chioggia, Venezia, Este e Crema.
Ad aggiungere fascino e un po’ di nostalgica tristezza al trofeo la prima edizione (1976) vide la vittoria del giovane Franco Corazza che, a bordo dell’imbarcazione Eolo 2°, fu il primo a tagliare il traguardo in una regata posticipata dal 5 al 26 giugno per avverse condizioni meteo marine.
Questa impostazione del trofeo continuò almeno fino all’anno 1984, dopodiché il progressivo declino delle classi IOR, alcune (guarda qui e qui) tragedie legate a regate lunghe e notturne e altre difficoltà logistiche e organizzative consigliarono di cambiare veste al Trofeo. Nel 1987 lo troviamo assegnato all’imbarcazione Ilaria di Rino Penzo nell’ambito di una serie di regate denominata Regata dei 4 trofei e comprendente oltre al Trofeo Corazza (su maxi triangolo olimpico) anche il Trofeo della Pila, il Trofeo Alvise Breda e il Trofeo Caramel in una organizzazione congiunta tra CNC, Portodimare e Lega Navale.


Negli anni successivi e più recenti il trofeo continuò ad essere disputato anche se spesso solo al rango di semplice regata sociale a vele bianche, in alcuni anni mantenne buoni contenuti agonistici facendo da warm up al successivo Campionato Invernale del Portodimare.

Dal 2011 si è studiato un percorso che, pur rendendolo accessibile a tutte le imbarcazioni, ne riproponga la spettacolarità dell’arrivo lagunare di fronte alla città, tuttavia in quella edizione le condizioni di vento leggero e forte corrente in uscita dalla bocca di porto hanno costretto l’organizzazione a ridurre la regata dopo il primo lungo lato di bolina permettendo la vittoria di BLU X di Franco Zennaro, primo a tagliare la linea di traguardo in overall e in tempo reale.

Dal 2012 il Trofeo Corazza è stato inserito nella manifestazione CHIOGGIAVELA, weekend di regate, manifestazioni culturali e altro voluto da CNC e Amministrazione Comunale di Chioggia per riproporre la centralità della vita di mare in una città tradizionalmente, culturalmente ed economicamente votata al mare (“La nostra casa è il mare” è lo slogan che accompagna la manifestazione). Purtroppo anche nel 2012 le condizioni di vento leggero hanno impedito l’arrivo spettacolare all’interno della Laguna e il percorso è stato ridotto all’imboccatura del porto di Chioggia. Trofeo Corazza e Trofeo Chioggiavela (ex Trofeo Città di Chioggia disputato per alcune edizioni negli anni ’80) da regolamento vengono assegnati alla prima imbarcazione che taglia il traguardo in tempo reale, la line honours per il 2012 è stata per BIOS LINE FARMACIA BOSCHETTI, l’UFO di Mimmo Davanzo dello Yacht Club Padova. Nel 2013 il primo overall in tempo reale è il velocissimo MELGES 24 ARKANOE' ALEALI con a bordo Enrico Zennaro.

Albo d'Oro (in allestimento)

EDIZIONE
ANNO
IMBARCAZIONE
ARMATORE
SOCIETA'
BANDO
CLASSIFICA
ALTRO
1
1976
EOLO 2° CORAZZA FRANCO CN CHIOGGIA leggi
2
1977
EOLO 2° ACCORDI MAURIZIO LNI PADOVA
3
1978
DANAIDE III° GRANDI BENITO DVV VENEZIA
 
 
4
1979
MISTERO BUFFO CHILLIN GIORGIO PORTODIMARE
 
 
5
1980
     
 
 
 
6
1981
SHAULA MILAN ADRIANO PORTODIMARE
 
 
7
1982
     
 
 
 
8
1983
     
 
 
 
9
1984
BALANZONE CRIVELLARI LUIGI CN CHIOGGIA  
 
10
1985
PERFECTION CORAZZA FRANCO PORTODIMARE  
 
11
1986
CIARO DE LUNA CORAZZA FRANCO PORTODIMARE  
12
1987
ILARIA PENZO RINO CN CHIOGGIA  
 
13
1988
     
 
 
 
14
1989
     
 
 
 
15
1990
     
 
 
 
16
1991
     
 
 
 
17
1992
non assegnato, tutte ritirate le imbarcazioni partite
 
 
18
1993
BLU DI MORO   PORTODIMARE
 
 
19
1994
BLUES MARCOLUNGO GIORGIO  
 
 
20
1995
FIORDILUNA DUPUIS MIMMO CN CHIOGGIA
 
 
21
1996
ELITANO SAMBO DENIS CN CHIOGGIA
 
22
1997
NON C'E' PROBLEMA D'AVANZO DOMENICO PORTODIMARE
 
23
1998
JONATHAN TOSI LUIGI CN CHIOGGIA
 
24
1999
EC8 MARCON BRUNO CN CHIOGGIA
bando regata in PDF
25
2000
EC8 MARCON BRUNO CN CHIOGGIA
bando regata in PDF
26
2001
EC8 CASSON MAURO CN CHIOGGIA
bando regata in PDF
27
2002
non assegnato, tutte ritirate le imbarcazioni partite
bando regata in PDF
bando regata in PDF
 
28
2003
non assegnato, tutte ritirate le imbarcazioni partite
bando regata in PDF
 
29
2004
JONATHAN VII TOSI LUIGI CN CHIOGGIA
30
2005
KARMA PEGORARO VLADIMIRO PORTODIMARE
31
2006
KARMA PEGORARO VLADIMIRO PORTODIMARE
32
2007
 
 
 
 
 
 
33
2008
AGAIN
SAMBO DENIS
LNI CHIOGGIA
34
2009
AGAIN
SAMBO DENIS
LNI CHIOGGIA
35
2010
MARAMAO
RAVAGNAN DAVIDE
PORTODIMARE
36
2011
BLU X
ZENNARO FRANCO
CN CHIOGGIA
bando regata in PDF
bando regata in PDFbando regata in PDF
37
2012
Farmacia Boschetti – Bios Line.
D'AVANZO DOMENICO
YC PADOVA
bando regata in PDF
 
38
2013
ARKANOE' ALEALI
CARAMEL SERGIO
PDM
bando regata in PDF
 
39
2014
IL MORO DI VENEZIA
CLAUDIO CARRARO
CDV
bando regata in PDF
 
40
2015
ONDA VAGABONDA
UGO BOLZONARO
PDM
 
41
2016
IL MORO DI VENEZIA
CLAUDIO CARRARO
CDV
bando regata in PDF
 
42
2017
IL MORO DI VENEZIA
CLAUDIO CARRARO
CDV
 

 

foto trofeo corazza

foto trofeo corazza