In evidenza In evidenza

pubblicitàpubblicità

Ultime notizie Ultime notizie

Avanza il programma di World Cup a Genova

Nonostante una settimana veramente avara per il vento, in qualche modo avanza il programma delle regate di World Cup per le classi olimpiche nel Golfo di Genova; nel quarto giorno di regate...

Genova, World Cup classi olimpiche

Le squadre nazionali delle classi olimpiche sbarcano a Genova per l’attesa tappa italiana del circuito di World Cup, occasione per la squadra azzurra di mettere in campo una squadra “allargata”...

Pasquetta, torna la regata dei vuovi

Tradizionale appuntamento del lunedì di pasquetta il 22 aprile con la Regata dei Vuovi organizzata in collaborazione tra LNI Chioggia e Yacht Club Padova; la regata prevede la partecipazione...

L'alternativa è l'organizzazione

In data 28/03/2019 la Capitaneria di Porto di Chioggia ha emesso l’ Ordinanza 12/2019 nella categoria “Sicurezza della navigazione e portuale” avente in oggetto il campo di regata...

OPTIMIST, zonale al Lido

Esordio difficile per la Squadra Agonistica Optimist e il nuovo allenatore Alessio D’Avanzo ; dopo un marzo di allenamenti con temperature quasi estive e condizioni di vento leggerissime, la...

Indietro

ChioggiaVela resoconto 2016

MORO + SILVIA = SUPER CHIOGGIAVELA 2016


Alcuni ingredienti hanno fatto dell’edizione 2016 di Chioggiavela una manifestazione veramente eccellente, il titolo è riduttivo perché se è vero che il Moro di Venezia e Silvia Zennaro sono stati giustamente i primattori di questa Chioggiavela è anche vero che gli ingredienti sono stati molti di più per un risultato di grande soddisfazione. Dal progetto Trofeo Meteorsharing destinato a crescere e ad occupare un posto importante nelle prossime edizioni di Chioggiavela, alla bella partecipazione di Enrico e Nicola Zennaro con il progetto Sail with the champions di Darsena Le Saline, dallo “sposalizio” con Vela Veneta, eccellente media partner della manifestazione, alle riprese con il drone di Gianluca Franceschini, curiosa novità del 2016, dalla partecipazione del multiscafo Playtime che è andato ad arricchire il progetto TuttaChioggiaVela al progetto di telemedicina Xeos portato avanti con la collaborazione dei fratelli Zennaro, dall’ampliamento della regata Sopraiventi alla partecipazione di numerose imbarcazioni che hanno elevato il tasso tecnico della regata rendendo “difficile” la vita al Moro di Venezia che ha dovuto sudarsi una vittoria tutt’altro che facile.

foto carraro

TROFEO METEORSHARING
Una delle novità 2016 è il Trofeo Meteorsharing che, nella mente degli organizzatori, dovrà fare da “riempitivo” della settimana velica creando un tutt’uno di eventi dalla Bart’s Bash della domenica precedente fino alla regata conclusiva di Chioggiavela; per quest’anno la manifestazione si è fermata a due giorni di qualificazioni, giovedì e venerdì, con la finale inserita dentro la Meteor al Crepuscolo. Le giornate di qualificazione con 4 Meteor a sfidarsi in un percorso lagunare con arrivo davanti alla sede del CNC, sono state alterne nella fortuna, penalizzata dalla quasi totale assenza di vento quella di giovedì, animata da un fresco scirocco serale quella di venerdì. Una manifestazione che ha coinvolto 8 equipaggi diversi e che deve crescere fino ad impegnare 16 equipaggi in regate di qualificazione dal lunedì al venerdì accoppiati a potenziali mini sponsor che quest’anno erano rappresentati dai partner istituzionali di Chioggiavela; nella finale all’interno di Meteor al Crepuscolo tra gli equipaggi del Trofeo Meterosharing ha prevalso quello guidato da Tom Stahl che era abbinato ad Adriatic LNG

meteorsharing



Qui alcune foto e la tabella dei risultati

“SILVIA ZENNARO ALLE OLIMPIADI”
La serata del venerdì non poteva non essere dedicata a Silvia Zennaro la prima atleta chioggiotta (non solo la prima velista) a partecipare alle Olimpiadi; Silvia tesserata per il gruppo sportivo della GdF e socia del CNC ha partecipato ai Giochi Olimpici di Rio 2016 nella Classe Laser Radial dopo che una intera città ha sostenuto e incoraggiato la sua qualificazione sperando e soffrendo assieme a lei per un quadriennio. Inevitabile che la serata di Chioggiavela, dedicata all’incontro con un grande velista, fosse dedicata a lei; Dario Malgarise, ormai storica “voce” di Chioggiavela, ha condotto la serata con domande sapienti e curiose, mai imbarazzanti ma sempre intriganti e interessanti, Silvia ha tenuto il palco in maniera egregia, il pubblico ha apprezzato e applaudito, ha rivolto alcune domande, ma soprattutto ha “coccolato” questa ragazza che rappresenta un esempio per tutta la gioventù sportiva locale e un incitamento per le amministrazioni affinché investano di più nello sport e nelle strutture perché la città lo merita e i potenziali campioni ci sono.

Qui le foto

silvia zennaro


 

 SOTTO e SOPRAIVENTI, SOPRAITRENTA
Sabato pomeriggio è il momento della Sopraiventi, la regata dedicata ad imbarcazioni con progetto ventennale, da quest’anno allargata anche ad imbarcazioni Sottoiventi con classifica dedicata mentre all’interno della classifica Sopraiventi vengono premiate anche le imbarcazioni Sopraitrenta. 26 le imbarcazioni sulla linea di partenza, 21 in categoria Sopraiventi, solo 5 in categoria Sottoiventi, al momento del via arriva anche il Moro di Venezia che, fuori classifica, partecipa alla regata per allenamento. Purtroppo manca il vento, in una giornata quasi estiva l’aria da Nord non fa “girasole” e va gradualmente a spegnersi, in un momento di quasi brezza il CdR (grazie a Giuseppina De Rossi, Maria Grazia Stimamiglio, Nelson Perini e Roberto Ballarin, ma anche Gianni Rossetti, Agostino Nordio, Mauro Casson e Natale Boscolo nei gommoni) dà la partenza, ma è solo un momento, dopo la partenza le imbarcazioni arrancano a fatica verso la boa di bolina, il CdR riduce opportunamente il percorso ad un solo giro, tuttavia dopo il Moro in allenamento sono solo 8 le imbarcazioni che riescono a concludere il percorso: MOVIDA che vince in Classe M Sottoiventi davanti a WELENA, IMPETUOSA che vince in Classe A Sottoiventi; nella categoria Sopraiventi GAUCHO BAGIGIA ed ENJOY sono OCS, VICTORY fa l’accoppiata Sopraiventi e Sopraitrenta in Classe A, MARAMAO vince Sopraiventi in Classe C, accoppiata Sopraiventi e Sopraitrenta anche per il Meteor STRAFANTINO in Classe D che è la più piccola ma porta ben 3 imbarcazioni all’arrivo con BUSSOLOTTA 2° e ASIATYCO

regata sopraiventi



Qui le classifiche: Sopraiventi, Sottoiventi
Qui la photogallery della regata

METEOR AL CREPUSCOLO
Il vento, quasi completamente assente in mare, c’è invece in laguna per la Meteor al Crepuscolo, circuito lagunare che vede allineati in partenza 14 Meteor, un numero inferiore alle edizioni passate ma con barche ed equipaggi più agguerriti. Partenza in perfetto orario con scirocco leggero ma sufficiente e corrente tutta da decifrare, alla prima bolina passa in testa PILAR ma il gruppo è ancora compatto, una strambata anticipata di ASIATYCO risulterà decisiva perché alla boa di poppa si presentano in 3 ma ASIATYCO, interno, prende la testa della regata e non la molla più; dietro la lotta continua, dal gruppo spunta ANEMOS che al secondo giro è sulla poppa di ASIATYCO che però sfrutta bene alcuni “refoli” più meridionali e allunga di nuovo. Dopo la terza bolina il CdR indica di dirigersi verso l’arrivo di Bacino Vigo, vince ASIATYCO di Corrado Perini (con Daniela Berto, Asia Perini e Stefano Penzo) davanti ad ANEMOS timonato da Tom Stahl (con Teo Stahl), ottimo 3° per MARASCA del Presidente di Classe Gus Toson, poi al 4° posto MOANA, ottimo risultato per Lisa Locatello e Cristina Breggion (con Mauro Tiengo) all’esordio nella Classe Meteor. In regata per CNC anche l’equipaggio composto da Stefano Umberto Penzo/Raffaella Polello/ Sandro Bighin (7° posto per loro), Stefano Bragadin su GATTO NERO (8°) e Giulia Sambo su MORBIN (10°). Splendida regata come sempre, livello più alto che ha reso l’evento combattuto e incerto fino alla fine anche nelle posizioni di rincalzo, perfetto il “timing” della regata conclusa dopo un numero adeguato di giri e prima che l’imbrunire provochi problemi con le autorità. Grazie a Riccardo Chiereghin, Roberto Tiozzo, Roberto Ballarin, Guido Crivellaro.

crepuscolo



Qui la classifica
Qui la photogallery , photogallery 2 della regata

CHIOGGIAVELA
E domenica è l’ora del main event, le iscrizioni si chiudono con il buon numero di 37 imbarcazioni, il Moro di Venezia con a bordo l’olimpionica Silvia Zennaro è il favorito d’obbligo, tuttavia alcune imbarcazioni potrebbero impensierirlo, prima fra tutti l’X55 IL COLORE DEL VENTO che imbarca Ugo Bolzonaro vincitore della regata nel 2015 con il suo ONDA VAGABONDA. In mare sembra però di assistere alla stessa scena di sabato pomeriggio, al calare del vento da Nord, che ha soffiato leggero per tutta la mattinata, lo scenario è desolante per la vela, mare piatto e totale assenza di vento, il primo tentativo di posizionare il campo da parte del CdR (Franco Frizzarin, Emilietta Barbieri, Alberto Baldo, Maria Grazia Stimamiglio) è vanificato dalla bonaccia; si attende per quasi un’ora e finalmente le vele si gonfiano e le imbarcazioni cominciano lentamente a muoversi, Chioggiavela è “graziata”, entra un leggero scirocco che permette di posizionare velocemente il campo (bravi Alberto Tiozzo, Matteo Sambo, Cinzia Sette, Nelson Perini e il gommone della LNI Chioggia), si parte!!! La partenza è buona per ARTEMISIA e NON C’E’ PROBLEMA che prendono subito la destra del campo, ma dopo un po’ l’Ufo 28 di YCPadova rientra a sinistra dove ci sono il Moro di Venezia, il COLORE DEL VENTO e SUGAR, l’Italia Yacht 9.98 con Enrico e Nicola Zennaro; una leggera rotazione a dx però favorisce ARTEMISIA e solo il Moro di Venezia riesce a chiudere in tempo per girare in testa la prima boa. Vanno su le vele portanti con qualche problema per il Moro che ha giuncato il gennaker ma il vento leggero fatica ad aprirlo, alla prima strambata ARTEMISIA è vicinissimo con IL COLORE DEL VENTO e NON C’E’ PROBLEMA che incalzano, regata incerta e appassionante, ma adesso il Moro fa velocità e allunga, ARTEMISIA arriva appena in tempo a chiudere in boa su IL COLORE DEL VENTO e l’Ufo 28, la regata si chiude in bocca di porto e va bene così perché vento e corrente l’avrebbero resa una agonia. Il Moro di Venezia torna in possesso di Trofeo Adriatic LNG (line honours), Trofeo Città di Chioggia (1° overall monoscafi), Trofeo Corazza (1° overall regata) dopo che l’anno scorso le condizioni meteo che avevano dirottato la regata in Perognola lo avevano costretto a rinunciare ed abdicare; bella regata però soprattutto di ARTEMISIA, il Delta 120 di Giorgio Penzo con guidone ed equipaggio quasi interamente CNC (Corrado e Asia Perini, Daniela Berto, Tom e Teo Stahl, Luca Donaggio) che ha impensierito il Moro fino a ¾ di regata. Nelle diverse categorie vittorie per Moro di Venezia (regata classe M), ARTEMISIA (regata classe A), NON C’E’ PROBLEMA (regata classe C), MARAMAO (regata classe D), MOVIDA (crociera classe A), DANY (crociera classe C), TORMENTINO (crociera classe E), BUSSOLOTTA (crociera classe F), PLAYTIME (multiscafi); premi speciali per SUGAR (Coppa YCPadova), GAIA (equipaggio più giovane con i ragazzi della squadra agonistica Laser del CNC), Trofeo Stefania Testoni a MOVIDA (1° overall Crociera), Trofeo Ricordo di Jonathan a MARAMAO (1° classificato classe D Regata) mentre il Trofeo Città di Vicenza destinato al 1° classificato Classe B Regata quest’anno non viene assegnato per assenza di imbarcazioni in quella categoria e classe.

moro di venezia

 

Qui le classifiche: crociera, regata, overall crociera, overall regata.
Qui la photogallery della regata e delle premiazioni.
Qui le riprese con il drone della partenza, dell'arrivo e panoramica davanti Chioggia
Qui l'interviste a Enrico Zennaro , Silvia Zennaro, Claudio Carraro

Qui i numeri di Chioggiavela

Qui l'albo di tutti i vincitori

Qui la rassegna:

Velaveneta 16 settembre

La Nuova 17 settembre

Pressmare 17 settembre

Veneziaradiotv 17 settembre

Italiavela 17 settembre

Zerogradinord 17 settembre

Velanet 17 settembre

Vogliadivela 17 settembre

Video della presentazione di Chioggiavela

Venezia today 23 settembre

La Nuova 24 settembre

La Nuova 26 settembre

Primazona New 26 settembre

Farevela 26 settembre

Chioggia TV 26 settembre

Chioggia news 24 26 settembre

Rovigo Oggi 26 settembre

Saily new 26 settembre

Italiavela 26 settembre


Chioggiavela è una manifestazione di Circolo Nautico Chioggia, Comune di Chioggia e Pro Loco, main partner Adriatic LNG, media partner Vela Veneta, collaborano Portodimare, LNI Chioggia, YCPadova, YCVicenza, Venturieri, Andana Yacht Club, Panathlon, ASPO, Hotel Bristol, Darsena Le Saline, Darsena Mosella, Darsena San Felice, Meteorsharing, con il patrocinio di ONDA, Università di Padova, Dipartimento MAPS

 
 Arrivederci a Chioggiavela 2017, ancora e sempre ultimo weekend di settembre!!!!